Houdini

l’Arte della Fuga

Scritto e interpretato da: Felipe Cabezas
Diretto da: Berty Tovías
Composizione ed esecuzione musicale dal vivo di: Mara Lapore
Voci in off: Vanessa Segura, Judith Alarcón, Lou Garcia, Berty Tovias, Felipe Cabezas e Krisztina Nagy
Ligth design ed ambiente sonoro: Mattia Russo
Costumi: Lullaby
Maschere: Anna Chwaliszewska
Consulenza trucchi di magia: Mag Luni
Foto: Genia Badano

HOUDINI, l’Arte della Fuga, ​non usa testo, ​ma utilizza tecniche di​ mim​o​, mascher​a e ​teatro gestuale per ​sviscerare in modo intimo e sottile ​l’infanzia​, la vita​ e​ la ​ morte​ dell’​ artista​ ​ungherese-americano​, ​Harry Houdini.
E’ interpretato da Felipe Cabezas, attore e regista specializzato commedia dell’arte e diretto da Berty Tovías, insegnante, regista teatrale e principale rappresentante della pedagogia di Jacques Lecoq a Barcellona con la sua Scuola Internazionale Estudis de Teatre.

Può un uomo sfuggire alla morte, anche dopo la morte?
Harry Houdini, famoso per ​le sue impressionanti performance, spettacoli sorprendenti ​simili a quelli dei fachiri ​con l’utilizzo di una magia ​di abilità e​d​ ​ingegno, ​si pone questa​ domanda durante l’intero spettacolo. Da uno spazio e tempo infiniti dell’aldilá​, cerca la risposta ​nei suoi ricordi d’infanzia ​scappando dal tempo che avanza inesorabile. Houdini, nato ungherese ed ​ebreo​, un precoce delinquente, povero, solo contro tutti, fuggí ​da se stesso per converti​r​si in quello che voleva essere. Oggi ci mostrerà il suo ultimo grande trucco, la sua ultima grande fuga.
Fuori non lo aspetterá il pubblico, ma la vita, l’amore e l’unica persona che
conosceva il codice di questo grande trucco:
Bess, sua moglie ed amica oltre la morte.

 

Felipe Cabezas (Autore, drammaturgo, interprete)
Attore cileno residente a Barcelona. Ha studiato commedia dell’arte con Antonio Fava, Carlo Boso, Christophe Marchand, Berty Tovías e construzione di maschere di cuoio con Stefano Perocco. Riferendosi al suo spettacolo anteriore L’ultima notte del Capitano J.A. Benach ha detto di lui ne La Vanguardia: “Entre otras de alto valor nutritivo, corren por su sangre las enseñanzas de Jacques Lecoq y del gran Ferruccio Soleri, y eso se nota” (Trad: tra tante alte qualitá, scorrono nel suo sangue gli insegnamenti di Jacques Lecoq e del grande Ferruccio Soleri, e questo si nota). Con il suo anteriore spettacolo INFERNO, sempre diretto da Berty Tovias, ha visto il Primo Premio di Teatro Pepe Rubianes e il premio a miglior attore nel Festival di Torrelavega.

Berty Tovías (Regista)
Riconosciuto attore, regista e pedagogo catalano, specializzato nella pedagogia di Jaques Lecoq, sulla quale fonda la propria scuola di Barcellona. Dopo aver lavorato come assistente di Fabiá Puigserver, forma parte dello storico Dagoll Dagom, dove raccoglie grandi successi, come Antaviana per citarne uno. Dal 1989 é cattedratico di interpretazione presso l’Institut de Teatre de Barcelona. Si occupa della regia di vari spettacoli, tra tutti si evidenzia Ño!… di Pepe Rubianes.

Maria Teresa Lepore (Composizione originale ed esecuzione dal vivo)
Musicista, insegnante e musicoterapeuta. Diploma in piano presso il conservatorio di Livorno. Diploma in musicoterapia presso l’Universitá di Bristol. Ha parteciato a progetti indipendenti di musica in Italia e Spagna, tra cui quelli della produttrice “Moa” ed a spettacoli teatrali di ricerca come Albero’s ed El cine mudo de Meliés.

Mattia Russo (Light designer ed ambiente sonoro)
Diploma in tecnico del suono al NAM di Milano, nel 2008. Dal 2009 fino ad oggi lavora in produzioni musicali e teatrali come tecnico di luci e suono come Il Mercante di Venezia e Sogno di una notte di mezza estate al Piccolo Teatro di Milano, Die Valküre al Teatro alla Scala di Milano, come tecnico di sala allo ZAM di Milano, per l’Università Cattolica di Milano. Dal 2014 vive a Barcellona, dove lavora come tecnico nella Sala Fènix.

LA COMPAGNIA

La compagnia nasce come La Ira Teatro nel 2006 sotto la direzione dell’ attore cileno Felipe Cabezas, residente in Spagna dal 2002.
Il team è composto da vari collaboratori tra cui il grande pedagogo catalano Berty Tovias, il musicista e compositore italiano Marco Chiaperotti, la musicista Mara Lepore, architetto Isabella Pintani.

Insieme producono spettacoli come L’Ultima notte del Capitano e INFERNO, la tragicomica storia di Tristano Martinelli, arlecchino, anche conosciuti come Monologhi dell’Arte, essendo monologhi che ruotano intorno alla vita dei grandi attori di commedia dell’arte.

Con Inferno partecipa a numerosi festival internazionali come il Fundamental Monodrama Festival in Lussemburgo, il Cos a Reus, il Festival di Maschere e Commedianti a Lisbona.

Dal 2013 la compagnia apre la Sala Fènix, sala di teatro ed esposizioni a Barcellona, di cui è compagnia residente.
Nella Sala Fènix producono spettacoli come il Cabaret Victoria e Houdini, l’arte della fuga.

Monologhi
dell’arte

Dal 2007 Felipe Cabezas comincia a portare in scena i suoi monologhi dell’arte: lavori riconosciuti a livello di critica e pubblico.

I monologhi dell’arte sono vere e proprie ricerche teatrali, che studiano la vita, le opere e lo stile dei grandi attori della Commedia dell’Arte del ’500. Il primo, L’Ultima Notte del Capitano che é stato definito da J.A. Benach, riconosciuto critico de La Vanguardia, “un Brillante monólogo en el que no hay un solo momento que Cabezas no resuelva con total autoridad”. (trad: un brillante monologo in cui non esiste un solo momento che Cabezas non sappia risolvere con brillante autorevolezza).
L’Ultima Notte viaggia per tutta Spagna. Ricordiamo, tra altre, la stagione in “Casa de Vacas” di Madrid, le esibizioni in “Casa América” e le stagioni nel “Cìrcol Maldá” di Barcellona.

Anche il suo ultimo monologo, INFERNO ha affascinato stampa e pubblico. A. J. Navarro, de La Guía del Ocio, lo ha classificato come “un curioso ejemplo de Commedia dell’Arte intimista y deliciosamente decadente, corrosiva y radical” (trad: un curioso esempio di Commedia dell’Arte intimo, deliziosamente decadente, corrosivo e radicale).
INFERNO ha ricevuto il Premio Pepe Rubianes di Teatro consegnatoli dal sindaco di Barcellona ed il premio miglior attore al Festival di Torrelavega.

Durata dello spettacolo: 60 min

 

SCARICA IL DOSSIER

 
LA RASSEGNA STAMPA

REBIS PRODUCTION
Associazione Culturale
Copyright Rebis Production © 2014 - All rights reserved
SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA
Frazione Serravalle, 187 - Asti - Italy
P.IVA + C.F. 01563380052
SEDE OPERATIVA
TYC -Torino Youth Center
Via Faà di Bruno, 2 - Torino - Italy
MAIL: info@rebisproduction.com
PEC: info@pec.rebisproduction.com
SKYPE: rebisproduction


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Privacy Policy
PARTNERS
              

                                

     

MEDIA PARTNERS